Logo marangoni
Loading
X

Chromoconcerto ®

I colori della musica



Finalmente è possibile vedere i colori della musica!

Partendo dalle teorie di Pitagora e Newton e dai tentativi di Bach e Scriabin di visualizzare i colori, nasce il Chromoconcertoda un’idea del regista Pierpaolo Venier: su un grande schermo che avvolge il pianoforte suonato da Alessandro Marangoni, vengono proiettate in perfetta sincronia dal vivo, attraverso uno speciale software creato apposta, le note suonate sul pianoforte, che assumono i colori secondo il “cerchio di Newton”. 

La corrispondenza tra la luce e il suono, scientificamente provata da Newton, trasforma la musica in luce e colore. Gli sfondi colorati dello schermo cambiano a seconda delle modulazioni e dei passaggi da una tonalità all’altra, da Bach a Rossini e Chopin, fino alla spettacolare tavolozza di Scriabin e Debussy, che creano sullo schermo come un quadro impressionistico. 

Suono, colore e emozioni si mescolano per uno spettacolo unico al mondo, per la prima volta possibile nelle sale da concerto dal vivo.